Anche le scuole di Naso parteciperanno all’edizione 2017 di Sapore di Natale

Quest’anno a Sapore di Natale saranno presenti anche l’istituto comprensivo e l’istituto professionale “Prof. F. Portale”. I bambini dell’ Istituto Comprensivo realizzeranno e metteranno in vendita dei lavoretti artigianali: il ricavato sarà devoluto alla fondazione Telethon. L’istituto “Prof. F.Portale” invece sarà in “Open Day”, i ragazzi , insieme agli insegnanti, ripercorreranno i 50 anni dell’istituto con foto, giochi e orientamento didattico.

Tutto pronto a Naso per la 2a Edizione di “Sapore di Natale”

Torna per il secondo anno consecutivo la manifestazione “Sapore di Natale”, in programma l’8 ed il 9 dicembre prossimi. Evento di promozione territoriale fortemente voluto dall’Amministrazione comunale di Naso, che valorizza i prodotti tipici dell’area nebroidea ed esercita una importante funzione di marketing territoriale.

Uno straordinario coinvolgimento di artigiani e produttori locali, animerà le strade del centro storico di Naso dal prossimo 8 dicembre, tra l’altro, impreziosite quest’anno dalla mostra dei presepi e da un concorso che vedrà impegnate tante associazioni nella realizzazione di alberi di natale artistici.

Due giorni di festa che avranno inizio con la solenne accensione dell’albero di Natale in piazza Roma, dopodiché seguirà l’apertura degli “stand” delle <>, dove si potranno degustare i prodotti tipici dei Nebrodi ed i sapori della tradizione del territorio. Durante la serata dell’8 dicembre, si terrà il concerto del gruppo “UNAVANTALUNA”, un’ensemble di musicisti uniti dalle comuni origini siciliane e dalla passione per le arti e le tradizioni popolari della loro terra che, negli ultimi anni ha registrato significative partecipazioni ai più importanti Festival europei ed italiani trionfando più volte all’Auditorium Parco della musica di Roma fino ad arrivare ad esibirsi in diretta Rai, per i concerti del Quirinale.

Sabato 9 dicembre, all’interno degli spazi che ospiteranno il ricco mercatino natalizio, si esibiranno i giovani componenti della banda musicale “Nuovo Studio 2011 Christmas Band”, infine la serata si concluderà in piazza Roma con lo spettacolo musicale a cura dell’Orchestra dei Nebrodi.

Un successo la prima edizione di Sapore di Natale. Appuntamento al prossimo anno

Si è ormai conclusa da qualche giorno la prima edizione di “Sapore di Natale”, la manifestazione enogastronomica che ha animato le vie del centro storico di Naso dall’ 8 al 10 dicembre scorso: tre giorni di festa tra degustazioni di prodotti tipici, eventi e tanto divertimento per grandi e piccoli.

Il giorno dell’Immacolata ha dato il via alla manifestazione con la solenne benedizione dell’albero e delle luminarie da parte dell’Arciprete Calogero Tascone, proseguendo poi con la rappresentazione di alcune “scene della vita di Maria fino alla nascita di Gesù”. Grazie alla partecipazione delle associazioni bandistiche nasitane, del gruppo folk di Naso ed al trampoliere Santo Scirè è stato teatro di numerosi quanto simpatici momenti di intrattenimento in pieno stile natalizio. A chiudere il cerchio le numerose proposte gastronomiche dei ristoratori nasitani con i loro piatti tipici della tradizione gastronomica siciliana.

Gli eventi che hanno attirato a Naso numerosi visitatori sono proseguiti anche nei due giorni successivi culminando, sabato 10 dicembre, con lo “show cooking” in Piazza Roma dello chef palermitano Natale Giunta che ha intrattenuto i presenti con le ricette preparate nella cucina allestita in piazza per l’occasione. Al termine dell’esibizione lo Chef si è concesso anche alcune assaggi dei prodotti tipici proposti dai diversi ristoratori che hanno partecipato alla manifestazione.

L’Amministrazione Comunale di Naso, guidata dal sindaco Avv. Daniele Letizia, ringrazia tutti coloro i quali hanno partecipato alla realizzazione di “Sapore di Natale” e, considerato il grande successo riscosso dalla prima edizione della manifestazione, dà appuntamento al prossimo anno.

Sapore di Natale: tre giorni a Naso tra prodotti tipici, degustazioni e musica

Sarà l’incantevole scenario offerto dal centro storico della Città di Naso, in provincia di Messina, a fare da sfondo alla prima edizione di “Sapore di Natale”, in programma l’8, 9 e 10 dicembre prossimi. Organizzata dal Comune di Naso, “Sapore di Natale” sarà incentrata sulla valorizzazione dei prodotti tipici dell’area nebroidea, e non solo, ed animerà le strade di Naso dal prossimo 8 dicembre.

Tre giorni che si apriranno, giovedì 8 dicembre, con la “Giornata del grano antico e delle erbe alimurgiche”: l’accensione dell’albero di Natale in piazza Roma sarà l’evento che darà il via alla manifestazione ed all’apertura degli stand dove si potranno degustare prodotti tipici dei nebrodi. L’intervento del”ritrattista delle pizze” Enzo Piedimonte precederà il convegno sul Piano di Azione Locale del Gal Nebrodi Plus, incentrato sui grani antichi e le erbe alimurgiche. In serata si terrà il concerto dei “Retrobottega”.

Venerdì 9 dicembre sarà la “Giornata della nocciola” che si aprirà con una rappresentazione natalizia a cura dell’associazione “Sorge il Sole Onlus” presso il cineauditorium comunale. Durante la giornata interverranno Lidia Calà della Pasticceria Dolce Incontro di Tortorici (ME), premiata quale migliore pasticceria siciliana al “Best in Sicily 2014”, lo Chef Pino Drago ed infine il Birrificio artigianale “Epica” di Sinagra (ME). La serata si chiuderà con il concerto dei “Morrigan” in Piazza Roma.

La giornata conclusiva vedrà a Naso uno degli Chef più apprezzati in Italia: il palermitano Natale Giunta terrà una conferenza alle ore 15 ed intratterrà i presenti con il suo “show cooking”. La manifestazione si chiuderà in serata con lo spettacolo musicale degli “Hasta La Vista”.

A rendere ancora più ricco il programma degli eventi di “Sapore di Natale” contribuiranno, per tutta la durata della manifestazione, i ristoratori della Città di Naso che delizieranno i visitatori con le loro ricette, sarà possibile inoltre degustare ed acquistare prodotti tipici dell’area nebroidea.

L’aspetto gastronomico si sposerà quindi con l’artigianato, grazie alla possibilità di acquistare le realizzazioni di numerosi artigiani presenti alla manifestazione. Grandi e piccoli inoltre vedranno le vie del Centro Storico animate da diversi artisti per tutta la durata della manifestazione.